L'inchiesta della BBC su Chiesa e pedofilia arriva in rete ed inizia il terremoto: proviamo ad approfondire?

Scritto da: -

E' una delle notizie del giorno, anche se i telegiornali non ne parlano. Una di quelle notizie che, partendo dalla Rete, attraverso di essa tende a diffondersi, rischiando anche di farsi "fagocitare" da alcuni meccanismi tipici della rete stessa.

Ma andiamo con ordine. La notizia riguarda un documentario della BBC, dal titolo Sex Crimes and the Vatican, andato in onda in Gran Bretagna nel 2006, nel quale si svelano i risvolti inquietanti di una vicenda che coinvolse decine di sacerdoti, responsabili di reati di pedofilia, come quelli della diocesi di Ferns, contea di Wexford, Irlanda.

Nel documentario, si parla in modo particolare del Crimen Sollicitationis, un documento emesso dalla Congregazione per la dottrina della fede nel 1962, che - secondo quello che appare in alcuni articoli di oggi "fornisce istruzioni ai vescovi su come trattare i casi di sacerdoti accusati di usare la segretezza del confessionale per fare avances sessuali ai penitenti. Ma soprattutto di come porsi di fronte a crimini peggiori, come il coinvolgimento di un prete in rapporti sessuali con un animale, un bambino o un uomo."

A rendere "interessante ed accattivante" per la Rete questo documentario è il riferimento proprio a questo documento, che - per la stampa on line - costituirebbe di fatto una concreta direttiva in base alla quale furono segretate le indagini, i fatti di pedofilia stessi, escludendo così gli ecclesiastici colpevoli, da qualsiasi tipo di giudizio.

Ora, questo è, in estrema sintesi, l'oggetto della "polemica mediatica" che sta montando in rete. Occorrerebbe da parte nostra sfruttare le potenzialità vere della Rete stessa per comprendere realmente l'oggetto della questione, senza lasciarsi andare a semplificazioni, e - nel caso le cose stessero davvero così - assumendosi tutti le proprie responsbailità.

Basta andarsi a leggere gli articoli on line che stanno comparendo in queste ore per capire come, sostanzialmente, un "germe" iniziale di notizia abbia dato velocemente corso ad una serie di copiature, sostanzialmente identiche, non approfondite, e - a volte - fuorvianti.

Possiamo sfruttare la Rete per approfondire davvero questo argomento? Mi piacerebbe saperlo…. 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!